Assenza ingiustificata sul lavoro. È previsto il licenziamento?


Assenza ingiustificata sul lavoro. È previsto il licenziamento?




Quando si parla di assenza ingiustificata sul lavoro? Da premettere che il lavoratore ha il diritto di assentarsi dal lavoro. Non facciamo qui riferimento alla fattispecie della malattia. Il lavoratore è titolare di un diritto (irrinunciabile) quello di avere delle ferie retribuite; inoltre egli ha la possibilità di richiedere dei permessi retribuiti e i congedi parentali. Ciononostante a questi diritti sono affiancati degli obblighi; ad esempio il lavoratore ha l’obbligo di avvisare anticipatamente il datore di lavoro che intende assentarsi dal luogo di lavoro, parliamo qui del giusto preavviso, grazie al quale viene data la possibilità al datore di lavoro di riorganizzare l’attività dell’ azienda tenendo conto del venire meno di un’unità di lavoro.

Cosa succede se il lavoratore non dà una motivazione all’ assenza ingiustificata

Così come lo studente ha l’obbligo di portare la giustificazione nel momento in cui si assenta da scuola,
allo stesso modo il lavoratore ha l’obbligo di giustificare (anticipatamente) l’assenza dal lavoro. Se viene
meno il rispetto di questa condizione, oppure se il lavoratore comunica in ritardo al datore di lavoro la
volontà di assentarsi dal lavoro, in ultima analisi qualora c’è stata la comunicazione entro i termini
previsti , ma il datore di lavoro non gli ha accordato il permesso di farlo e nonostante ciò il lavoratore si
assenti ugualmente, egli è considerato assente ingiustificato e quindi rischia di essere sottoposto ad un
procedimento disciplinare a cui segue un provvedimento disciplinare, tra i provvedimenti più gravi è
previsto anche il licenziamento per giusta causa; da precisare che  c’è una gradualità nella afflittività  dei
provvedimenti disciplinari, il meno afflittivo è il richiamo verbale del lavoratore, si passa poi alla sospensione dal lavoro (senza che il lavoratore percepisca uno stipendio nel periodo in cui è sospeso) fino ad arrivare al temibile licenziamento.




Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





Загрузка...

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.