Busta paga assegni familiari, dove si possono controllare


Busta paga assegni familiari, dove si possono controllare




Gli assegni familiari rappresentano una voce importante della busta paga di ogni lavoratore. Si tratta di una  prestazione economica erogata ai dipendenti in base alla composizione del proprio nucleo familiare. È bene infatti saper leggere la busta paga perché la somma erogata sarà al suo interno.

Busta paga assegni familiari: come calcolarli

Per poter calcolare gli assegni familiari in busta paga, è necessario far riferimento non solo al reddito
imponibile dell’intera famiglia, al numero dei componenti della  famiglia stessa e l’apposita tabella Inps
per il calcolo dell’assegno nucleo familiare.
Quest’ultima è divisa in tre: nucleo familiare con figli, nucleo familiare senza figli e nucleo familiare
senza figli minorenni, in base a quale di queste tre categorie farà parte i lavoratore sarà diverso il
calcolo degli assegni familiari.

E’ molto semplice per il lavoratore verificare che siano stati erogati gli assegni familiari basta verificare
se all’interno della propria busta paga sia stata inserita l’apposita voce, con l’importo netto degli stessi.

Domanda assegni familiari: ecco come fare

Per poter ricevere gli assegni familiari in busta paga è necessario presentare apposita richiesta al
datore di lavoro, che si prenderà carico di anticipare il contributo Inps.
Per i lavoratori e dipendenti per i quali è previsto il pagamento dello stipendio direttamente dall’istituto
di credi, la domanda per gli assegni familiari deve essere presentata direttamente all’Inps.




Possono presentare la domanda di assegno familiare i lavoratori dipendenti, i lavoratori domestici, i
lavoratori iscritti alla gestione separata, i titolari di pensione a carico del Fondo Pensioni Lavoratori
Dipendenti, dei fondi speciali ed ex ENPALS, i lavoratori in altre situazioni di pagamento diretto.
E’ necessario sapere che gli assegni familiari saranno interrotti quando verranno a mandare le
condizioni per il riconoscimento: nel caso di separazione legale dal coniuge, in questa circostanza
rimane valido sono per i figli affidati e in caso di raggiungimento della maggiore età del figlio non inabile
a proficuo lavoro.



Загрузка...

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.