Diventare deejay, l’ingaggio: quanto chiedere?


Diventare deejay




Decidere quanto farsi pagare una volta ingaggiati come deejay può dipendere da diversi fattori. Sicuramente, molto dipende da quanto si è famosi e da quanto si è amati dal pubblico. Se si è alle prime armi, si potrà anche evitare di farsi pagare: il guadagno sarà quello di fare esperienza e farsi conoscere e, magari, “accaparrarsi” quel dato locale.

Se si è abbastanza abili con il proprio lavoro ma siamo ancora alle prime armi, si potranno iniziare a chiedere dai 80 ai 100 euro a serata. Se invece si ha già più esperienza anche in termini di locali in cui si è suonato, non sarà sconsiderato richiedere dai 150 ai 500 euro a serata, considerando l’afflusso di gente che il locale riceverà, ospitando il vostro nome.

Il prezzo? Dipende dalla fama

Chi è già famoso e si è già esibito in tour, potrà richiedere dai 500 fino ai 2500 euro a serata; infine un deejay conosciuto in Italia e con esperienza anche all’estero, potrà arrivare a chiedere ad un locale anche 10000 euro per una sola serata.

Per poter guadagnare cifre ancora più astronomiche, la differenza sarà data dal fatto che il deejay, oltre a suonare e mixare brani celebri e di altri, sia diventato anche produttore di pezzi di successo o autore di pezzi propri.




In questa fase, i guadagni andranno dai 30000 ai 200000 mila a serata.

Ciò che conta sapere, in definitiva, è che la strada all’inizio sarà in salita: bisognerà farsi conoscere nei locali della propria zona e quasi sicuramente non guadagnare nulla. Solo così si potrà fare esperienza e farsi conoscere e guadagnare in seguito di più. Ad ogni modo, si potrà decidere il proprio tariffario anche in base a ciò che richiedono i propri concorrenti allo stesso livello di esperienza. Oppure ci si potrà regolare in base ad aspetti come la durata dell’esibizione o il giorno in cui ci si esibirà (se cade in una ricorrenza specifica come il Capodanno, ad esempio).



Загрузка...

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.