NCC, come si deve fare per diventarlo


NCC




State valutando di diventare un NCC, ovvero il servizio di noleggio con conducente, ma non avete reperito abbastanza informazioni a riguardo? Oggi vogliamo parlarvene in maniera approfondita, spiegandovi nel dettaglio come funziona.

NCC: che cos’è e che cosa fa nello specifico?

Cominciare un lavoro in qualità di NCC può garantirci delle soddisfazioni personali non da poco. In questo senso offriremo un servizio completo: non siamo un numero e una targa, non c’è un costo fisso, siamo noi ad adeguarsi al libero mercato. Le regolamentazioni sono molto diverse per queste figure professionali. Per esempio, non possiamo sostare in strada e acquisire clientela, ma dovremo avere un numero di telefono di riferimento se siamo liberi professionisti. In alternativa, sarà l’azienda ad affidarci il lavoro. Queste sono, dunque, le sostanziali differenze con il taxi.

Come diventare un NCC

Per diventare un autista NCC, è necessario rispondere a determinati requisiti. Di seguito, vi lasciamo una piccola panoramica.

  1. Requisiti tecnici: dobbiamo essere in possesso della patente di guida, aver assolto l’obbligo scolastico, prendere il certificato di abilitazione professionale e iscriverci al ruolo di conducente dei veicoli pubblici non di linea alla Camera di Commercio.
  2. Oltre ad avere i requisiti tecnici, dobbiamo avere un’auto di proprietà in eccellenti condizioni che possa assicurare il trasporto sicuro. Inoltre, è necessaria la puntualità e la professionalità sul lavoro.

Inoltre, dovremo avere almeno 21 anni; non potremo avere dei precedenti penali e la nostra salute deve essere in grado di garantire un lavoro sicuro per il cittadino. La certificazione di abilitazione professionale Cap è importantissima. Senza quest’ultima non potremo infatti diventare un NCC.




Per ottenere il certificato di abilitazione professionale, ovvero il CAP, possiamo andare negli uffici territoriali della motorizzazione civile. Qui potremo compilare il modulo, seguire la procedura e ottenere il nostro CAP. Oltre a questo, è gradita anche un’ottima conoscenza della lingua inglese.




Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.