E-commerce, come aprire questa attività


E-commerce




Fra le enormi opportunità offerta da Internet e del lavoro online, sicuramente una per chi ha un negozio, è quella degli e-commerce. Si tratta di negozi online in cui è possibile acquistare dei prodotti direttamente tramite una piattaforma web.

E-Commerce, opportunità solo se ben gestita

Su questa piattaforma (e-commerce), il venditore propone un certo catalogo di prodotti/servizi in modo tale che i clienti possano consultare l’offerta in questione ed effettuare gli acquisti inoltrando gli ordini. Gli e-commerce si rivelano delle attività molto redditizie e che presentano diversi vantaggi sia per i venditori che per gli acquirenti.

Infatti, per i venditori non c’è bisogno di acquistare o affittare un locale fisico in cui iniziare la propria attività (al più, pagare un noleggio mensile della piattaforma per il proprio e-commerce) né pagare gli stipendi ai dipendenti. Gli acquirenti, invece, possono effettuare i loro acquisti comodamente da casa, ad ogni orario ed ogni giorno.

Ci sono diversi adempimenti burocratici da espletare per aprire un e- commerce. Infatti, per prima cosa, trattandosi di un’attività commerciale, sarà necessario aprire la Partita IVA.




Gli altri adempimenti sono:

  • inviare una comunicazione all’Agenzia delle Entrate e all’INPS;
  • iscriversi alla Camera di Commercio;
  • iscriversi allo Sportello Unico delle attività produttive del proprio comune di appartenenza.

Dopo gli adempimenti burocratici, si può passare all’apertura dell’e-commerce affidandosi a delle piattaforme. A questo proposito ci sono diverse alternative che si possono considerare.

Le prime sono le piattaforme in affitto con cui è possibile aprire il proprio e-commerce pagando, appunto, un noleggio mensile. Altrimenti, ci si può affidare a dei sistemi open source, cioè dei software con cui aprire il proprio e-commerce. In alternativa, affidarsi a dei programmatori che costruiscano un sito web da zero sulla base dei suggerimenti e delle esigenze del committente dell’e-commerce.

Ovviamente, questa soluzione è la più costosa perché sarà necessario affidarsi a degli esperti.




Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.