Youtuber, come fare per diventarlo


Youtuber




Gli youtuber sono i nuovi idoli dei ragazzi di tutto il mondo: si tratta di ragazzi di età compresa fra i 15 e i 30 anni che, abitualmente, caricano video sulla piattaforma di condivisione video più famosa al mondo, YouTube tanto da aver trasformato la loro passione in un vero e proprio lavoro online e non solo.

Alcuni di questi youtuber diventano talmente famosi da diventare attori, scrivere libri o, comunque, da ottenere la stima di numerosi seguaci che, giornalmente, aspettano un loro video.

E’ per questo che in tanti vogliono diventare youtuber.

Ma come fare per diventare youtuber?

Innanzitutto, occorre aprire un canale YouTube e decidere quale debba essere l’argomento da trattare nei video. Infatti, gli argomenti che gli youtuber trattano nei video che postano, possono spaziare dai videogiochi, al make up, alla moda o a consigli su come affrontare le normali vicissitudini della vita (scuola, partner, amici) e tanto altro ancora.




Bisogna saper bene cosa proporre nel proprio video e il modo in cui presentarlo al pubblico: infatti, occorrerà partire dalla propria passione e poi esprimerla nel video in modo diretto, divertente e ironico così da trasmettere simpatia e spensieratezza. Un consiglio è quello di cercare ispirazione guardando video che trattino argomenti simili a quello scelto, cercando, però, un proprio originale modo di esprimersi e distinguersi.

Avere successo

Infatti, per avere successo come youtuber, occorrerà differenziarsi dagli altri già presenti, postando
contenuti fantasiosi e creativi che possano suscitare l’interesse di un pubblico. Un altro consiglio è
quello di provare, magari davanti allo specchio, quello che si vuole dire durante il video.

Ovviamente, per filmare materialmente un video, occorrerà dotarsi di una videocamera o di uno
smartphone di ultima generazione. Quindi, una volta registrati i video, pubblicarli sul proprio canale
YouTube dopo averli editati e montati con un programma di montaggio.

Per avere più visualizzazioni e iscritti al proprio canale, un buon modo è quello di collaborare con un
altro youtuber oppure diffondere i propri video sulle piattaforme social più famose come Facebook.


Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.