Vertenza sindacale, quale tempistica ha?


Vertenza sindacale, quale tempistica ha?




Quando un lavoratore vuole far valere i suoi diritti che sono stati violati dal datore di lavoro, può farlo attraverso una vertenza sindacale. Con la vertenza si richieda che venga ristabilito un diritto che è stato violato quindi le prove devono essere tangibili ed evidenti.

Il lavoratore può ricorrere alla vertenza sindacale nel caso in cui:

  • ci siano problemi con le retribuzioni o lo stipendio non solo con riferimento al mancato versamento di questo ma anche quando il datore di lavoro firma una busta paga che abbia un importo inferiore a quello previsto dal contratto;
  • ci siano problemi con riferimento alle malattie o infortuni, in particolare quando al lavoratore non vengano riconosciuti gli indennizzi previsti in questi casi;
  • ci siano problemi legati alle ferie o ai permessi, cioè quando il datore di lavoro non permette al lavoratore di godere delle proprie ferie o permessi;
  • il datore di lavoro non riconosca il diritto di godere la maternità;
  • il datore di lavoro non versi quanto è dovuto per gli straordinari oppure non riconosca quanto dovuto per il Trattamento di fine rapporto;
  • non vengano rispettati i giorni di preavviso per il licenziamento oppure le indennità sostitutive.

Come si fa una vertenza sindacale

Per fare vertenza sindacale, il lavoratore dovrà per prima cosa rivolgersi al sindacato che avrà la premura di raccogliere tutte le informazioni su quanto accaduto e convocare il datore di lavoro per cercare una riconciliazione fra di lui e il lavoratore. Nel caso in cui tale conciliazione non fosse raggiunta entro 60 giorni, si può procedere per vie legali presso il Tribunale della sede territoriale dove viene svolto il rapporto di lavoro (la questione può risolversi anche in 2 anni).

Bisogna muoversi entro questi termini perché, dopo cinque anni dalla fine della prestazione di lavoro (nel caso di piccole imprese fino a 15 dipendenti) o dal giorno di maturazione dell’ultima retribuzione (per le grandi imprese con più di 15 dipendenti), il diritto a fare vertenza va in prescrizione.






Загрузка...

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.