Conguaglio degli 80 euro nella busta paga di dicembre


Conguaglio degli 80 euro nella busta paga di dicembre




La busta paga di dicembre è un’ottima occasione per ricevere tutti i dettagli sul bonus degli 80 euro: potremo infatti stabilire definitivamente quanto spetta al lavoratore in base al lavoro svolto nel corso dell’interno anno. Da tenere in considerazione il fatto che le modalità per calcolare saranno le stesse del conguaglio Irpef, in fatti è bene prima di tutto saper leggere la busta paga per capire tutte le voci inserite.

Difatti il datore di lavoro oppure il professionista che si occupa al suo posto degli adempimenti paghe dovrà stabilire, al momento del cedolino, a quanto ammonta il bonus Irpef. Insomma, bisogna applicare le stesse regole che normalmente si applicano per quanto riguarda il conguaglio, solo che ovviamente in questo caso il tutto viene fatto in senso positivo per il lavoratore.

Il conguaglio in busta paga

Questo conguaglio in ‘senso positivo’, come detto sopra, è quello del cosiddetto Bonus Renzi che è ancora in vigore e che serve principalmente quando il calcolo non si rende chiaro nel corso dell’anno. Attenzione anche a capire a chi è riconosciuto il bonus degli 80 euro, perché si potrebbe non rientrare nelle categorie che ne beneficiano.

Difatti, stabilisce la legge (art. 13 c. 1 bis DPR n. 917/86) che ad essere tenuti in considerazione per ottenere il bonus Renzi sono che percepiscono redditi di lavoro dipendente. Fanno accezione alcune categorie, come ad esempio le remunerazioni ai sacerdoti o a chi si occupa dei luoghi di culto, oppure i compensi che ricevono i tirocinanti. Stesso discorso vale per chi si occupa di collaborazioni anche se non di tipo continuativo.




Esistono tre livelli di reddito, aggiornati all’anno corrente, che permettono di calcolare in modo
indicativo quanto bonus spetta. Infatti se il reddito complessivo 2018 è pari o inferiore a 24.600 euro
spetta il bonus pieno pari a 960 annui; se il reddito arriva a superare i 26.600 euro all’anno il bonus non
spetta più e dunque il problema non si pone.



Загрузка...

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.