Malattia lavoro, le fasce orarie da rispettare per evitare guai sul lavoro


Malattia lavoro, le fasce orarie da rispettare per evitare guai sul lavoro




Tutti i lavoratori dipendenti possono prima o poi trovarsi a dover affrontare la malattia lavoro. Nel caso in cui un lavoratore, sia esso pubblico che privato, non dovesse essere nelle condizioni di svolgere al meglio la propria professione avrà diritto alla malattia lavoro.

Bisogna, però, richiedere al proprio medico di base, previa visita, il certificato medico. Nelle 24 ore successive alla visita, il medico di famiglia deve inviare il certificato medico di malattia in modalità telematica direttamente all’Inps. Il datore collegandosi all’apposita piattaforma potrà prendere visione del certificato Inps  anche al fine di richiedere l’eventuale visita fiscale.

Dallo scorso gennaio è entrato in vigore il nuovo regolamento per le visite fiscali Inps. Novità anche per quanto concerne le fasce orarie per la visita di controllo della malattia lavoro.

Malattia lavoro, quali sono gli orari da rispettare

Per quanto riguarda le visite fiscali ai dipendenti pubblici, questi dovranno farsi trovare a casa dalle ore 9 alle 13 e dalle 15 alle 18, per un totale giornaliero di 7 ore. Tali indicazioni sono valide sia per i giorni feriali che festivi.




L’orario delle visite fiscali nel settore privato cambia leggermente. I dipendenti dovranno risultare reperibili dalle ore 10 alle 12 e dalle ore 17 alle 19 per un totale di 4 ore di giornaliere.

Il certificato Inps riguarda tutti i lavoratori dipendenti, sia privati che pubblici, eccetto i dipendenti del settore pubblico disciplinati da propri ordinamenti, ai quali può essere rilasciato un certificato medico in carta bianca intestata, anche da parte di un medico libero professionista.

Per poter prolungare malattia bisognerà che il medico effettui nuovamente la visita per verificare l’effettivo stato di salute del paziente. Nel caso in cui quest’ultimo non sia in grado di tornare in maniera efficiente a lavoro allora il dottore potrà prolungare malattia.

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





Загрузка...

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.