Wedding planner partita iva, ecco quale regime fiscale aprire


intraprendere il lavoro di wedding planner




Chi diventa wedding planner spesso si trova a effettuare una sorta di scontro con una gestione da un punto di vista economico fiscale della propria attività. Quando si decise di intraprendere il lavoro di wedding planner, bisogna fare molta attenzione a quelle che sono le normative fiscali da seguire perché altrimenti si corre il rischio di non essere a norma.

La figura di wedding planner negli ultimi anni sta riscuotendo notevole successo ed è per questo che chi vuole intraprendere questa attività, sta avendo un’ottima idea. Il wedding planner è colui che si occupa dell’organizzazione delle nozze o di altre eventi. Per aprire un’agenzia di organizzazione di eventi riferendosi a questo professionista, allora bisognerà rivolgersi a uno specialista del settore legale e lavorativo che saprà aiutarvi al meglio.

Quale partita IVA aprire per l’attività di wedding planner

Per intraprendere questa attività è consigliabile usufruire del regime fiscale agevolato per autonomi.
Questo tipo di regime permette di non pagare contributi fissi trimestrali, piuttosto facendo una sorta di
regime forfettario. Finché resterete in un fatturato di circa 20 mila euro all’anno, senza sforare rispetto a
questa cifra, allora riuscirete a svolgere questo lavoro senza troppe difficoltà e soprattutto senza
rimetterci troppo da un punto di vista fiscale. Per quanto concerne invece il codice Ateco, bisogna
scegliere quello che riguarda l’organizzazione di feste e cerimonie, ovvero il codice 96.09. 05.

Inoltre, non dimenticatevi l’importanza di iscriversi presso l’Inps e presentare l’inizio delle attività al
comune di svolgimento per dare il via al vostro lavoro di wedding planner. Bisogna ricordare che
l’attività di wedding planner non entra in concorrenza con il lavoro dipendente, in quanto non ha degli
orari fissi e soprattutto, si tratta di un’attività in proprio, che non va in contrasto con nessun altro tipo di lavoro.







Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.