Busta paga, scatti di anzianità dove si possono verificare


Busta paga, scatti di anzianità dove si possono verificare




Fra i folti dati presenti all’interno della busta paga sono presenti anche alcune voci che riguardano gli scatti di anzianità. Lo scatto di anzianità è, sostanzialmente, un aumento della paga ordinaria che il lavoratore dipendente percepisce nell’azienda.

Gli scatti di anzianità sono, nella maggior parte dei casi, biennali e si riconosce una cifra fissa che viene aggiunta ogni due anni. Vediamo dov’è possibile vedere le voci della busta paga che corrispondono agli scatti d’anzianità.

Controllare gli scatti di anzianità nella busta paga

Innanzitutto, è bene sapere che gli scatti di anzianità spettano a tutti i lavoratori dipendenti che possiedono un contratto di lavoro sia a tempo determinato che a tempo indeterminato. Se tali lavoratori maturano il periodo utile per far maturare gli scatti d’anzianità (solitamente un biennio), tale indennizzo verrà retribuito senza particolari problematiche.

Gli aumenti degli scatti di anzianità vengono stabiliti dai contratti collettivi di categoria. È possibile controllare in tali contratti con quale periodicità gli scatti d’anzianità vengono retribuiti, oltre che controllare fino a quando è possibile riceverli.




Scatti d’anzianità in busta paga

Per quanto riguarda la collocazione degli scatti d’anzianità in busta paga, questi ultimi vengono
indicati nella parte alta (ovvero nella prima parte) e rimangono accanto alla paga base ed anche
all’indennità di contingenza.

Sostanzialmente, gli scatti di anzianità formano il totale del mese dove si calcola la retribuzione mensile,
giornaliera e oraria. Nello specifico, gli scatti d’anzianità sono inclusi fra i pagamenti considerati come
straordinari, è bene quindi sapere leggere la busta paga in modo da poter controllare.

Detto questo, gli scatti di anzianità vengono inclusi anche nel calcolo della tredicesima e quattordicesima ed anche nel TFR. Da notare che gli scatti di anzianità in busta paga risultano lordi e formano, in parte, la retribuzione imponibile previdenziale.

 



Загрузка...

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.