Riparazione computer, quale regime fiscale


Riparazione computer




Per la riparazione dei computer, qual è il regime fiscale da adottare? Se avete deciso di diventare dei tecnici del computer, è bene sapere che dobbiamo aprire una partita iva. Lavoreremo come liberi professionisti e dunque dovremo dichiarare i nostri profitti all’Agenzia delle Entrate. Come si apre la partita iva specifica per questa professione?

Riparazione computer: il regime fiscale da adottare

Prima di tutto, è importante rivolgersi a un consulente per avere le idee sempre piuttosto chiare. Se infatti  vi inquadra come un libero professionista, non dovrete iscrivervi all’Inps, gestione artigiani, né all’Inail, che è la camera di commercio. In questo modo, infatti, non dovrete pagare le tasse a rate fisse dei contribuenti dell’Inps.

Pagherete, dunque, il totale sul vostro reddito, che è circa il 25%. Con il regime forfettario, oltretutto, si può pagare per i primi anni di attività con l’imposta sostitutiva al 5%. L’apertura della partita iva e della gestione separata Inps sono comunque da rivedere con il proprio consulente finanziario, che saprà indicarvi la scelta migliore da fare sulla base delle vostre esigenze.

Cosa sapere su questa professione

Lavorare con i computer potrebbe essere un’attività molto proficua e redditizia. in ogni caso, vi invitiamo a informarvi sul regime forfettario per attività di assistenza e riparazione PC. Qualora vi identificasse come artigiano, potreste fare anche delle consulenze per hardware e software. È importante capire, infatti, quali servizi volete offrire per aprire la partita iva giusta ed essere in regola. Ovviamente, lavorare al PC non è un lavoro semplice, ma vi richiede molta professionalità e soprattutto conoscenza del settore. Con il tempo, una volta che avrete il vostro giro di clienti, però, potrete sicuramente cominciare a garantirvi un certo reddito e poter lavorare tranquillamente, gestendo gli ordini e i clienti stessi. Informatevi con il commercialista per ulteriori approfondimenti.




 

 

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.