Addetto stampa, quale studi fare per diventarlo


Addetto stampa, quale studi fare per diventarlo




L’addetto stampa è quel professionista che si occupa di rappresentare un’istituzione, un’azienda, un partito politico o un personaggio pubblico, gestendo le sue relazioni con la stampa e con i media. Per diventare addetto stampa non è necessario conseguire un titolo o seguire un percorso di studi in particolare.

Studi e capacità che deve avere un addetto stampa

Tuttavia, per diventare addetto stampa nel settore della pubblica amministrazione, è obbligatoria l’iscrizione all’albo dei giornalisti (elenco dei pubblicisti o dei professionisti). Infatti, coloro che vogliono diventare addetti stampa della pubblica amministrazione devono necessariamente conseguire una laurea in Pubbliche relazioni, in Comunicazione o Giornalismo per potersi iscrivere all’albo dei giornalisti.

Si possono anche seguire dei corsi formativi che vengono organizzati proprio per acquisire le conoscenze e competenze necessarie per svolgere al meglio il ruolo di addetto stampa, conseguire buone capacità relazionali e sapere scrivere comunicati stampa. In ogni caso, sono soprattutto coloro che hanno seguito corsi umanistici, a voler intraprendere la carriera di addetto stampa.

Le doti comunicative sono necessarie

Questo perché per poter essere un buon addetto è necessario possedere ottime doti comunicative e relazionali, nonché saper scrivere, avere una buona padronanza della lingua e non commettere errori grammaticali e di sintassi. Inoltre, è molto utile avere un’ottima cultura generale in modo tale da poter affrontare clienti diversi e saper comunicare efficacemente con loro. Oltre allo studio e alla formazione, è indispensabile fare esperienza perché solo sul campo si riescono ad acquisire abilità e competenze per diventare sempre più bravi.




Il consiglio è quello di fare un’esperienza di lavoro come addetto stampa in un’agenzia di comunicazione in modo tale da comprendere bene il funzionamento di un’agenzia del genere e i ruoli al suo interno oltre che fare pratica di scrittura di testi e di comunicati stampa. Un altro sbocco possibile è quello all’interno del reparto di comunicazione di una grande azienda: questa attività, tuttavia, è meno flessibile poiché si limita la propria comunicazione ad un solo settore.




Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.