Consulente finanziario, che cosa fa precisamente


Consulente finanziario, che cosa fa precisamente




Il Consulente finanziario è una figura professionale che è stata regolata dalla direttiva MIFID europea recepita in Italia a novembre del 2007. Il Consulente finanziario è quel soggetto che fornisce consulenza e pianificazione in ambito finanziario ai soggetti che la richiedono. In pratica, analizzando l’andamento dei mercati finanziari, individua le opportunità e i rischi per gli investimenti dei clienti.

Consulente finanziario, le competenze specifiche

Infatti, questo professionista ha delle competenze che spaziano dagli investimenti alla consulenza e ha il compito di condurre i propri clienti a prendere delle decisioni di investimento e a raggiungere i propri obiettivi, creando un piano finanziario. Ovviamente, per poter svolgere queste attività e per rapportarsi continuamente con clienti, il Consulente finanziario deve possedere delle specifiche qualità e competenze:

  • abilità comunicative;
  • capacità organizzative e gestionali;
  • capacità di analisi, decisione e problem solving;
  • abilità amministrative;
  • affidabilità e flessibilità;
  • attenzione ai dettagli;
  • dinamicità e capacità di creare strategie efficienti.

Libero professionista o no?

Professionalmente, può svolgere le proprie attività sia in maneria autonoma oppure lavorando in banche e in grandi aziende. A seconda che svolga la sua attività in proprio oppure per conto di altri, le sue responsabilità sono: creare ed ampliare il portafoglio clienti, assisterli e soddisfarli (nel caso di libero professionista) e contribuire allo sviluppo dell’istituto in cui opera (nel caso in cui svolga la professione per conto di altri).




Le attività principalmente svolte da un Consulente finanziario, sono queste:

  • monitorare i trend di mercato;
  • elaborare strategie finanziarie;
  • occuparsi della pianificazione finanziaria;
  • gestione del portafoglio clienti;
  • acquistare o vendere prodotti di investimento;
  • acquistare o vendere prodotti finanziari per conto dei clienti;
  • fare consulenza in tema di investimenti;
  • eseguire report finanziari.

Per quanto riguarda la remunerazione, lo stipendio medio di un Consulente finanziario è di circa 57000 euro (in genere, si parte da 40000 euro fino ad 80000 euro per i consulenti con più esperienza).




2 Trackbacks / Pingbacks

  1. Consulente finanziario, cosa fare per diventarlo
  2. Consulente finanziario, freelance oppure no?

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.