Cosa conviene studiare per il lavoro 2019


Cosa conviene studiare per il lavoro 2019




Senza dubbio la figura del freelance che si occupa del mondo web sta attirando sempre più giovani e non solo. Possiamo dire che all’inizio degli anni 2000 molte sono cambiate soprattutto per chi ha delle attività e deve affermarsi nella rete, tanto che tra le figure più gettonate c’è quella del  social media manager. Il social media manager è colui o colei che gestisce un profilo social da Instagram a Facebook passando per Youtube e Pinterest tanto da essere inserito tra i lavori più richiesti dei prossimi anni.

Ma cosa conviene studiare in questo periodo?

Oggi nel 2018 possiamo dire che questa figura è vista a tutti gli effetti come una figura professionale. Stando alle ultime notizie uno studio fatto in America ci dice che i bambini di oggi che vanno a scuola, una volta che saranno diplomati o laureati svolgeranno dei lavori che oggi sono ancora impensabili. Quindi possiamo dire che il lavoro sta subendo anno dopo anno una rapida trasformazione. Stando ad una statistica fatta dal forum Davos nel 2020 ci saranno circa 7.1 milioni di lavoratori a rimanere senza posto di lavoro, la maggior parte di questi saranno nel settore amministrativo e  questo avverrà solo per l’immissione del lavoro delle macchine intelligenti, da tempo infatti l’intelligenza artificiale è sui banchi di “scuola” per imparare.

Il dilemma del momento è se le macchine sostituiranno l’uomo nei prossimi anni nel lavoro

Secondo le stime nel 2030 ci saranno molti settori ad essere colpiti da un calo di personale in quanto la manodopera verrà sostituita dalle macchine. I settori che potrebbero essere principalmente colpiti sono quelli dell’agricoltura e della pesca, ma anche quelli della manifattura e del commercio. In Italia tutti vediamo giorno dopo giorno costruire nuovi centri commerciali ed aperture di negozi, ma possiamo affermare che questi verranno sostituiti quasi sicuramente dalla vendita online. Quindi vedremo l’aumento nei prossimi anni degli e-commerce.

Nel lavoro del futuro ovviamente non ci sarà un calo per quanto riguarda i posti sanitari in quanto anche se le macchine prenderanno il sopravvento sull’uomo, nel settore sanitario dovrà esserci sempre la presenza umana per la diagnostica e la buona riuscita del tutto. Quindi come possiamo vedere il lavoro del futuro è sopratutto proiettato verso i lavori online, verso la digitalizzazione di tanti settori che stanno capendo l’importanza di essere presenti in tutto il mondo, in fin dei conti il web non ha confini.







Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.