Voucher lavoro 2019, non si potranno comprare dal tabaccaio


Voucher lavoro 2019, non si potranno comprare dal tabaccaio




Nell’ultimo periodo si sente molto parlare dei nuovi voucher Inps per imprese e famiglie introdotti nel Decreto Dignità dal nuovo governo. Dallo scorso 10 luglio infatti sono stati aboliti i vecchi voucher per dar spazio ai nuovi strumenti che andranno a sostituire i vecchi buoni lavoro. Di seguito andremo a spiegare come funzionano, chi può usarli e soprattutto dove trovarli.

Voucher lavoro 2019, fino a quando è possibile utilizzarli

I suddetti Voucher lavoro, nonostante siano ormai stati aboliti dal colpo di spugna del governo, potranno essere utilizzati fino al 31 dicembre. Dunque dal 1 gennaio 2019 sarà prevista l’emissione di voucher soltanto per i lavori agricoli ed altri settori specificati nel Decreto del Governo italiano, tra cui anche i lavori stagionali che tanto fanno discutere.

Questo perché ormai si è raggiunto un livello di poca trasparenza inammissibile, secondo le ultime dichiarazioni dei ministri. Dunque si sta lavorando per cercare di raggiungere quanta più trasparenza possibile nel campo lavorativo, cercando così di combattere il lavoro nero.

Voucher 2019, dove trovarli

I nuovi voucher 2019 è importante ricordare che saranno tracciabili, cartacei e digitali ed in più
potranno solo essere usati da alcuni lavoratori come disoccupati, studenti e pensionati. Per i prestatori
di servizi e lavoro c’è l’obbligo di iscrizione sul sito INPS, questo perché non sarà più possibile trovarli nelle tabaccherie, in posta o nelle banche. L’unico organo di emissione è quindi l’INPS che si occuperà in modo meticoloso della questione voucher PrestO.







Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.