Part Time orari, chi lo decide?


Part Time orari, chi lo decide?




In genere, quando si firma un contratto part time, al suo interno vengono indicate sia la durata della prestazione lavorativa sia la collocazione temporale dell’orario con riferimento, al giorno, alla settimana, al mese e all’anno.

Il datore di lavoro non può modificare a suo piacimento la collocazione temporale della prestazione lavorativa, a meno che non esistano dei preventivi accordi, le cosiddette clausole elastiche.

Nel caso in cui il datore di lavoro voglia utilizzare queste clausole per cambiare la collocazione dell’attività lavorativa o la sua durata deve darne comunicazione al lavoratore con un preavviso di almeno 2 giorni. Nel caso in cui manchi l’accordo sulla collocazione temporale dell’orario di lavoro all’interno del contratto è il giudice che decide, tenendo conto delle regole stabilite nei contratti collettivi.

Part Time orari e giorni

Vengono tenute in considerazione, inoltre, le responsabilità familiari del lavoratore interessato. Se si tratta di una donna, il giudice potrebbe stabilire di farla lavorare di mattina quando i bambini sono a scuola o situazioni similari. La sua necessità di integrazione del reddito mediante lo svolgimento di altra attività lavorativa come ad esempio, se il lavoratore svolge più lavori e infine il giudice tiene in considerazione le esigenze del datore di lavoro.




La richiesta part time può essere effettuata per tutti i settori e le tipologie di lavoro e può essere proposto sia ai lavoratori disoccupati, sia a quelli con un altro lavoro o che sono in sostituzione maternità, sia i lavoratori che si trovano in mobilità. Il lavoratore con disabilità e il familiare che presta assistenza possono contare sul part time legge 104. il lavoratore con disabilità, in situazione di gravità può usufruire alternativamente dei permessi di tre giorni mensili o di permessi orari giornalieri.

 




Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.