Quota 100 lavoratori autonomi, cosa cambia


Quota 100 lavoratori autonomi, cosa cambia




Cos’è la quota 100? Quando verrà emanata? Sarà anche per i lavoratori autonomi? Rispettivamente, è una forma di pensionamento che considera l’età anagrafica e i contributi versati, verrà (probabilmente) emanata con la nuova Legge di Bilancio 2019 e, in alcuni casi, potrà venir destinata ai lavoratori autonomi.

Non si ha ancora niente di certo, ma sicuramente la somma dell’età e degli anni dei contributi permetterà di decretare se si raggiunge, difatti, la quota 100. Se si avranno 62 anni e 38 anni di contributi, si arriverà a quota 100 e si potrà andare in pensione con qualche anno d’anticipo. Vediamo nello specifico cosa cambia nel caso dei lavoratori autonomi.

Quota 100: lavoratori autonomi e dipendenti

Sostanzialmente, la pensione quota 100 vale per ogni lavoratore, dipendente o autonomo che esso sia. Detto questo, non ci sono particolari cambiamenti se un lavoratore risulta autonomo oppure dipendente, a meno che vengano imposte misure a carico dei fondi esubero. In questo caso, considerando che sono fondi finanziati dalle aziende e non dallo stato, la pensione quota 100 riguarderebbe solamente i lavoratori dipendenti.

Ad esempio, se verrà stabilito con la nuova Legge di Bilancio 2019 che la quota 100 rimarrà a 63 anni di
età anagrafica e a 37 di contributi ma ci sarà la possibilità di arrivare a 61 anni a carico di fondi di
solidarietà (risultanti a carico di privati), ci si potrà ritirare con tali date specificate e si andrà in
pensione in anticipo solamente se si risulta lavoratori dipendenti
.




Per l’appunto, tutto è ancora in ipotesi e, effettivamente, non è stato ancora affermato se la quota 100
verrà emanata o meno. Naturalmente, la quota 100 ha il pregio di poter diminuire di qualche anno
l’età “pensionabile”
, strappando qualche anno dall’attuale legge Fornero. Considerando l’altra faccia
della medaglia, sembra che la quota 100 non abbia ancora emesso specifiche per quanto riguarda
donne  e lavori discontinui.

 




Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.