Come aprire un blog, i passi da fare


Come aprire un blog, i passi da fare




Hai un sacco d’idee che ti frullano per la testa e hai finalmente deciso che vuoi aprire un blog. Ma come si fa ad aprirne uno? Innanzitutto, prima di aprire (e monetizzare) con un blog, è importante inquadrare bene l’argomento su cui scriveremo e, di conseguenza, quale sarà il target di lettori a cui verranno dedicati gli articoli. Così facendo, si può avere un’idea ben chiara su quali saranno gli obiettivi futuri e come poter sviluppare contenuti conformi al proprio argomento. Sicuramente tra i lavori online del futuro ci sarà il blogger ma non è facile diventarlo e soprattutto occorre avere delle conoscenze tecniche di un certo tipo.

Qual è il passo successivo su come aprire un blog?

È necessario scegliere il CMS adatto. Ma cos’è un CMS? Significa Content Management System e sarà la piattaforma con cui potremmo creare e designare i contenuti che andremo ad inserire sul blog. Ad esempio, un ottimo CMS è senz’altro WordPress.

Dopo aver smanettato a dovere sul CMS in questione e aver imparato un minimo a lavorarci su, sarà opportuno considerare criteri SEO come l’inserimento delle keyword, degli H1, H2, H3, di una metadescrizione d’impatto e via dicendo. Ma come imparare le tecniche SEO? Numerosissime sono le guide online che discutono ed esplicano l’arte dell’essere indicizzati sui motori di ricerca.

Come aprire un blog professionale

Ma in tutto questo, come faccio ad aprire un blog professionale nello specifico? Bisogna acquistare un hosting ed un dominio. Sostanzialmente, l’hosting è lo spazio in cui inseriremo il sito (siteground e aruba due fra gli hosting più famosi, ad esempio), mentre il dominio sarà il nome del nostro sito (es. www.ilmioblog.it). Naturalmente, la scelta del dominio dovrà essere il più azzeccata possibile e possibilmente il linea con la SEO.




A questo punto, arriva una delle parti più toste: maneggiare il Database MySLQ. Quest’ultimo è una base di dati che risiederà sul pannello di controllo per i siti web, ovvero il cPanel. Dal cPanel si potrà poi modificare ed utilizzare lo spazio hosting acquistato. Il MySLQ è fondamentale per far interagire il CMS in questione con l’hosting che si è acquistato e si necessitano di conseguenza alcune piccole conoscenze di html.

I passi da compiere per aprire un blog sono pressoché quelli esplicati in questo articolo. Ad ogni modo, sarà opportuno studiare e leggere le infinite guide presenti sul web per far diventare il proprio blog un vero portale professionale che permette di generare traffico e, perché no, introiti monetari.