Lavoro del futuro le professioni più richieste del 2018


Lavoro del futuro le professioni più richieste del 2018




L’avvento del mondo di internet ha cambiato gli equilibri sociali, culturali e soprattutto il lavoro del futuro in ottica terzo millennio. Sono nati i lavori digitali e la green economy si sta facendo largo pian piano, per dare un nuovo assetto a ciò che sarà.

I dati mostrano l’evidente difficoltà dei giovani di trovare un’occupazione. Il lavoro del futuro sarà orientato d certo verso il mondo di internet, per sfruttarne tutte le potenzialità e le infinite possibilità, però, ci sarà bisogno, come in tutti gli ambiti, di formazione e di passione.

Lavoro del futuro, come cambierà

Per avere successo bisogna avere le cosidette competenze liquide, ovvero essere formati su diversi settori. Nasceranno nuove figure professionali, com’è accaduto già in questi anni e altre andranno in pensione definitivamente.

Una figura rilevante nel lavoro del futuro potrebbe essere il Sales lead generation ovvero un professionista che, lavorando in team con la risorsa precedente, vende a soggetti terzi i progetti di e-mail marketing. La sua missione è acquisire contatti profilati interessati ai servizi dell’azienda o dei suoi clienti. In media guadagna dai 40mila ai 90mila euro, a seconda degli anni esperienza, di mercati, fatturati e clienti gestiti.




Interessante anche la figura del Cloud Architect che si occupa dell’ideazione e realizzazione architetture in cloud, spazi web che permettono di gestire in maniera virtuale interi sistemi informativi, senza più bisogno di un supporto fisico. La retribuzione, a seconda dell’esperienza, va dai 45mila ai 60mila euro.

Il cyber security manager tra i più richiesti

Il cyber security manager è colui al quale viene affidata tutta la gestione dei dati in azienda e dei macchinari. Più si è bravi e più si lavora per grandi aziende. Tra i lavoro del futuro più interessanti senza ombra di dubbio c’è il project manager si tratta di un professionista che si occupa di sviluppare progetti per i clienti dell’azienda. Soprattutto legati a impianti e macchinari. Un lavoro che fa guadagnare tanto ma che fa anche viaggiare molto, visto che spesso le aziende che hanno bisogno di lui gestiscono le richieste delle multinazionali.

Uno dei ruoli più appetiti per quanto concerne i lavori digitali è quello del program manager, a lui è demandata la pianificazione complessiva e il controllo di uno o più progetti. Ha rapporti con tutti gli attori coinvolti nella realizzazione del progetto, integrandolo con le opportune informazioni.