Tassazione TFR, come viene tassato il trattamento di fine rapporto


Tassazione TFR, come viene tassato il trattamento di fine rapporto




Il TFR è la sigla del trattamento di fine rapporto, ovvero la somma di denaro che spetta ad un lavoratore quando termina o si interrompe un rapporto lavorativo per pensionamento, chiusura del contratto, dimissioni o licenziamento. Ovviamente questo varia in base agli anni di lavoro, al tipo di posizione ricoperta. Ognuno potrà verificare lo stato di avanzamento del TFR in busta paga solo se il lavoratore in questione ha maturato almeno 6 mesi di anzianità.

Tassazione TFR: ecco cosa si paga

Prima di richiederlo è necessario pagare le tasse TFR. Queste si calcolano sul TFR complessivo. Per ottenere la cifra precisa è necessario calcolare il TFR lordo, facendo la somma delle quote messe da parte in un anno lavorativo.

Successivamente si divide il TFR complessivo, per il numero di anni e si moltiplica il risultato che abbiamo ottenuto per i 12 mesi di lavoro del dipendente, ottenendo così il TFR annuale.

Dal TFR annuale, vanno sottratte le tasse TFR, rappresentate dell’aliquota IRPEF corrispondente al proprio scaglione di riferimento, otterremo così il TFR netto.




In buona sostanza se per la somma ricevuta vengono applicate le tasse TFR con una una tassazione separata, ovvero l’aliquota Irpef media degli ultimi cinque anni di lavoro, per il TFR in busta paga si procederà alla tassazione ordinaria, ovvero ad un’aliquota Irpef progressiva sulla base del reddito complessivo.

TFR pagamento ecco quando lo si può richiede

Ogni lavoratore può scegliere di versare il proprio TFR ad un fondo pensione o lasciarlo in azienda. In
linea generale i fondi pensionistici offrono un pagamento TFR maggiore, il lavoratore maturerà il diritto
ad andare in pensione potendo riscuotere una cifra più elevata.

Il lavoratore, in caso di spese urgenti o impreviste, può contare sulla possibilità di richiedere un
anticipo sul TFR. E’ possibile procedere solo se si ha un’anzianità lavorativa di almeno 8 anni e se
richiedere un pagamento TFR non può superare il 70% del TFR accumulato al momento della richiesta.