Come richiedere la disoccupazione 2018, tutte le novità   


Disoccupazione 2018, come richiedere il sussidio, le novità




La disoccupazione 2018 è un argomento che negli ultimi tempi è stato ampiamente discusso, soprattutto considerando le nuove indennità e i cambiamenti per quanto riguarda la presentazione e la riscossione della disoccupazione stessa, vediamo adesso come richiedere questo sussidio importante per molti ex lavoratori.

Introdotta dal Jobs Act del 2015, la disoccupazione Naspi può esser presentata se si hanno determinati requisiti. Dopo aver verificato tali requisiti è possibile richiedere la disoccupazione presentando una domanda Inps. Da notare che è possibile farlo sia in sede Inps che online.

Disoccupazione 2018: le novità di come richiedere il sussidio

Dal 23 febbraio 2018, sarà possibile eseguire una procedura semplificata per compilare i fogli della disoccupazione. Infatti, la domanda verrà precompilata dalla sede Inps stessa. Inoltre, nella prima fase di compilazione saranno solo i lavoratori dipendenti che hanno perso il lavoro in modo involontario a poter accedere a questa procedura.

Questa è una delle principali novità insieme alla compilazione online che risulta leggermente semplificata. Detto questo, il resto delle procedure rimangono invariate e sono le stesse utilizzate negli anni precedenti.




Indennità di disoccupazione e pagamenti

Da notare che l’importo totale di disoccupazione non può oltrepassare i 1300 euro mensili. Per
capire quanto spetta mensilmente, è opportuno calcolare una percentuale che si basa sulla retribuzione
mensile media negli ultimi quattro anni (retribuzione che corrisponde, grandi linee, alla metà delle
ettimane lavorative totali).

Come specificato in precedenza, per presentare la domanda di disoccupazione è necessario presentare
un modulo specifico (scaricabile direttamente anche dal sito dell’Inps), dopodiché è necessario inserire
l’adeguata documentazione.

Online sono presenti tutte le indicazioni per iscriversi. Tuttavia, se si ha bisogno di chiarimenti ulteriori,
è possibile anche presentare domanda tramite patronato, che potrà offrirvi un’assistenza gratuita.
In questo primo periodo dell’anno tuttavia ci sono diversi problemi legati al pagamento Naspi 2018 con
moltissimi lavoratori che ancora non hanno percepito gli arretrati.




5 Commenti

    • Buongiorno Emilio, per avere la Naspi di aver lavorato per almeno 30 giorni nell’anno e di avere, nei 4 anni precedenti, almeno 13 settimane di contributi che non sono state utilizzate per altre indennità di disoccupazione.

  1. CHIEDEVO SE LAVORATO NEL 2016 PER N. GIORNATE 10 NEL 2017 GIORNATE 36 PER LA DISOCCUPAZIONE AGRICOLA POSSO PRESENTARLA

  2. Buongiorno, ho lavorato nella scuola per tre anni fino al 30 giugno. Ho anche la partita iva come libero professionista. Ho saputo solo ora che sotto a 4800 € di rettito posso richiedere la Naspi. Posso richiederla adesso per quest’anno e anche per gli anni precedenti visto che con il reddito ci rientro? Grazie

    • Quando si svolge un lavoro autonomo o di impresa individuale, il reddito del lavoro autonomo deve essere inferiore ai 4.800 euro, in questo modo avrai la conservazione dello stato di disoccupazione. Se si supera il limite di reddito, si perde lo stato di disoccupazione e quindi l’indennità NASpI. Nel caso hai iniziato il lavoro autonomo mentre era cessato il lavoro da dipendente, e quindi a tutti gli effetti disoccupato, puoi richiedere la Naspi, ma ti consigliamo di chiedere all’INPS per avere conferme andando di persona o telefonando al numero verde 803 164 (gratuito da rete fissa) oppure 06 164 164 da rete mobile.

17 Trackbacks / Pingbacks

  1. Domanda di disoccupazione dove e quando deve essere fatta  
  2. Pagamento disoccupazione quale giorno pagano?   
  3. Disoccupazione per partita Iva è possibile riceverla?   
  4. Disoccupazione come sapere se è stata accettata la domanda
  5. Disoccupazione come viene calcolata l'indennità mensile  
  6. Disoccupazione i documenti da presentare per effettuare la domanda   
  7. Disoccupazione 2018 quanti mesi di lavoro servono per ottenerla   
  8. Disoccupazione, quanto dura il sussidio Naspi 2018   
  9. Disoccupazione 2018 ecco i requisti richiesti dall'INPS   
  10. Disoccupazione 2018 quando si perde il sussidio Naspi   
  11. Disoccupazione 2018 e lavoro a chiamata è possibile?   
  12. Disoccupazione, Naspi e assegno di ricollocazione, le differenze
  13. Disoccupazione chi ne ha diritto averla?
  14. Disoccupazione agricola come richiederla
  15. Disoccupazione agricola a chi è destinata?
  16. Dove si presenta la domanda di disoccupazione
  17. Domanda di disoccupazione si può fare online?

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.